Sida Farm Logo
accesso_pagina
Accedi
carrello_pagina
Carrello
Totale
0,00 
Sida Farm Logo

La cannabis light può davvero far perdere peso?

Ma davvero la cannabis light può aiutarci a perdere peso e a dimagrire?

La prima risposta potrebbe essere un secco no ma invece…

Notoriamente, l’uso della marjuana è legato all’aumento dell’appetito e, infatti, con il termine “fame chimica” si intende proprio la reazione seguente all’utilizzo di cannabis per cui una persona avverte una incontrollabile sensazione di fame dopo aver fumato.

Questo farebbe pensare che, allora, fumare marjuana faccia ingrassare, ma è proprio così?

Sembra che diversi studi dimostrano proprio il contrario.

La cannabis light per perdere peso

La cannabis, come sappiamo, è stata legalizzata da tempo in molti Stati, molti dei quali siti negli U.S.A..

È stata proprio un’università statunitense, quella dello Yale, a condurre delle ricerche sulla fame chimica, scoprendo come l’uso del THC, che è bene ricordare nella cannabis light è contenuto in dosi basse/bassissime, difatti alterasse proprio determinate funzionalità del cervello preposte al senso di sazietà, dando come conseguenza il risveglio della fame.

La ricerca è stata condotta su topi da laboratorio geneticamente modificati ed ha portato a comprendere che, alterando i ricettori Cb1 si ha un aumento consistente delle attività dei neuroni Pomc (pro-opiomelanocortina).

Sebbene questo sia del tutto naturale, in presenza di tetraidrocannabinolo, i Pomc rispondono in modo alterato.

La pro-opiomelanocortina, difatti, normalmente produce sia un ormone anoressizzante (che ci dice quando fermarci di mangiare perché sazi) sia un altro neurotrasmettitore chiamato beta endorfina (che come l’endorfina produce un effetto di benessere generale).

Sotto effetto del THC, però, sembra si dimentichi di produrre il primo in favore del secondo ed è proprio questo che portava i topi di laboratorio, e noi, a mangiare anche se abbiamo lo stomaco pieno.

Compreso dunque questo meccanismo, verrebbe da chiedersi allora se l’uso della marjuana faccia ingrassare, visto che comporta la fame chimica e quindi un aumento delle calorie ingerite ma, come sempre, è tutto il contrario di tutto.

La marjuana fa perdere peso, non ingrassare

Uno dei primi Stati a legalizzare l’uso della marijuana è stato quello di Washington, quindi, è normale che le ricerche sulla cannabis si siano concentrate proprio qui per studiare gli effetti sulla popolazione.

Proprio questo mese è stato pubblicato dal Journal of Health Economics uno studio di riferimento dei ricercatori della North Dakota State University, del Center for the Study of Public Choice and Private Enterprise e della Metropolitan State University di Denver, che conclude nel seguente modo:

"Il nostro esperimento primario ha rivelato che la legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo, che ha permesso l'apertura di dispensari di marijuana a scopo ricreativo, ha portato a una diminuzione dei tassi di obesità nello Stato di Washington. Questo dato è in qualche modo sorprendente se si considera la letteratura precedente, secondo cui l'uso di marijuana è spesso associato a un aumento del consumo di cibo non salutare e alla letargia".

Quindi la marjuana fa dimagrire, non fa ingrassare!

Inutile ribadire come il tasso di obesità sia un problema sociale, che si lega anche all’economia e alla sanità, che ogni Stato dovrà prima o poi affrontare.

Forse anche per questo che gli autori dello studio tengono a sottolineare che

"L'effetto cumulativo sull'obesità dipende dall'impatto dell'uso di marijuana su una serie di fattori, tra cui la salute fisica, la salute mentale, i cambiamenti nella dieta, l'attività fisica e i modelli di consumo. In definitiva, il modo in cui la legalizzazione della marijuana influisce sull'obesità è una questione empirica che richiede ulteriori indagini".

Gli stereotipi legati al mondo della cannabis sono infiniti, ma questo stesso studio, destinato certamente a far discutere, come altri, non solo li evidenziano ma li faranno cadere ben presto.

Si pensi, ad esempio, all’opinione comune che crede che i consumatori di cannabis siano pigri e demotivati.

Quante volte associamo a chi fuma l’idea di una persona buttata sul divano, assolta nei suoi pensieri che resterà in quella condizione catatonica per ore ed ore?

Bene, è proprio un altro studio, sempre statunitense, a porre l’accento sul fatto che questa condizione è più frequente per chi fa un uso sporadico della marjuana rispetto a chi la utilizza con una certa frequenza.

Come questo, però, ce ne sono tantissimi altri, proprio perché è forte l’esigenza di fare al più presto chiarezza.

Altre ricerche in merito

Già nel passato, in particolare una ricerca del 2018, aveva messo in evidenza che chi consumava marijuana aveva di fatto un girovita più sottile rispetto a chi non ne faceva uso.

Nel 2019, è intervenuto persino l’autorevole “International Journal of Epidemiology” sull’argomento affermando che chi fa uso di cannabis è in media meno obeso rispetto a chi non consuma marijuana.

Solo l’anno scorso è stato pubblicato un altro studio della Michigan State University che, attingendo ai dati rilevati dal “National Epidemiologic Survey on Alcohol and Related Conditions” (NESARC), su un campione di studio trasversale e rappresentativo di cittadini statunitensi, dai 18 anni in su, di 33.000 persone, ha concluso che i consumatori abituali di marijuana hanno maggiori probabilità di essere fisicamente attivi rispetto alle loro controparti che non ne fanno uso.

Ci sono, ovviamente, ulteriori studi in merito alla connessione attività fisica/uso della cannabis.

Uno, ad esempio, analizza gli americani anziani e conclude ribadendo il fatto che i consumatori di cannabis tendevano a fare più esercizio fisico e a impegnarsi in più attività fisiche rispetto ai non consumatori.

Lo studio è stato condotto nel corso di una prova di quattro mesi e sottolinea anche come l’uso della cannabis prima o dopo l'esercizio fisico migliora l'esperienza e aiuta il recupero.

Del resto anche noi sappiamo che la cannabis light aumenta la qualità delle prestazioni sportive considerevolmente.

La cannabis light per dimagrire

Può allora la cannabis light farti perdere peso e dimagrire?

Naturalmente dobbiamo fidarci di questi studi che ci portano sempre di più ad aprire gli occhi.

In un mondo dove tutto è commercio/vendita esistono sul mercato diversi prodotti chimici/farmaceutici per dimagrire.

La cannabis light è un prodotto super-naturale, controllato e certificato.

Non siamo medici, non siamo scienziati ma ci chiediamo se la “fame chimica” non sia dovuta anche ad un aumento spropositato del THC presente nella marjuana in circolazione illegalmente oggi, ricordando che il tasso di tetraidrocannabinolo negli ultimi tempi è triplicato se non quadruplicato.

La nostra erba light, per legge, contiene bassissime percentuali di questo componente che, come visto, altera i Pomc.

Ovviamente se sei in una situazione di grave obesità parlane con il tuo medico di fiducia.

Se vuoi dare una possibilità alla cannabis light scegli ora quella che preferisci nel nostro Store online di cannabis legale e acquista solo prodotti controllati e certificati in laboratorio per la tua sicurezza.

Abbiamo a disposizione anche i Mini-bud disponibili di ogni strain, fiori profumatissimi e ricchi di principio attivo, senza parti legnose e vegetali con cui puoi risparmiare fino al 30%.

Vuoi dimagrire? Oggi puoi farlo naturalmente!

autopurple 2022
trasporto

Spedizione rapida

Gratuita per ordini superiori a € 50,00.
Consegna in max 36 ore.
aninimato

Anonimato garantito

Consegna a domicilio in pacchi anonimi
per il rispetto della tua privacy.
pagamenti

Pagamenti sicuri

Pagamenti con carta di credito o di debito sicuri e protetti su circuito Viva Wallet. Puoi pagare anche con bonifico anticipato o alla consegna, in questo secondo caso sarà aggiunta una piccola commissione di 4 Euro.

Sei un nuovo cliente?

Per Te uno sconto immediato del 5% sul tuo ordine.
Usa ora il Coupon GREENSIDA

Vendita di Cannabis Light Online

  • In offerta! Auto Purple

    Auto Purple Cannabis Light

    A partire da 3,50  al grammo
  • In offerta! Cannatonic Lemon 3

    Cannatonic Lemon

    A partire da 1,10  al grammo
  • In offerta! Blue Dream

    Blue Dream

    A partire da 3,00  al grammo
  • In offerta! Diesel Lime

    Diesel Lime

    A partire da 1,50  al grammo

Un consiglio?

Prova i nostri Mini-Bud, disponibili di ogni strain, fiori profumatissimi e ricchi di principio attivo, senza parti legnose e vegetali.
Risparmia fino al 30%!

Tutti i prodotti venduti sono da intendersi come un prodotto tecnico da collezione.
Non è un prodotto medicinale, alimentare, da combustione e da ingestione od assunzione.
Acquistando questo prodotto dichiari di avere più di 18 anni.
Sida Farm Logo Cannabis Light
SIDA Farm è qualità, eccellenza e passione.
Controlliamo tutto il procedimento di filiera di ogni singolo fiore, dalla messa in campo fino ad arrivare alla vendita. La cura maniacale nei vari processi ci permette di ottenere un prodotto che riesce a soddisfare i clienti più esigenti.

Informative

Pagamenti sicuri con:
logo-vivawallet-pagamento
SIDA FARM - Sede Legale Via Fantoni n°6 Treviglio (BG)  | P.IVA 04589220161 - C.F 04589220161 | Realizzazione sito web by Apollo
©2022 - SIDA FARM | All right reserved
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram